- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

La scuola riapre. Scuolabus 15′ di tragitto, e i portatori di handicap e i bambini autistici?

E’ incredibile il pressappochismo che questo governo sta dimostrando specie per quanto riguarda la questione della scuola.
A pochi giorni dall’apertura, siamo ancora in alto e alcune “direttive” appaiono più che illogiche, strampalate.
Il tragitto degli scuolabus non deve superare i 15′ con capienza dell’80%.  Capacità organizzativa, senso di responsabilità e realismo avrebbero dovuto suggerire al governo di non attivare il servizio di scuolabus se non si è stati capaci di trovare una soluzione. Certo, è un problema serio, ma le decisioni strampalate e ridicole sono certamente peggiori di uno stop del servizio.
Il tragitto medio di uno scuolabus è di circa 40′, quindi a questo punto è da capire come i comuni potranno attuare le direttive governative. I sindaci potranno essere chiamati a rispondere per il mancato rispetto delle direttive nazionali perchè nessuno scuolabus ha tempi di percorrenza inferiori a 30/40 minuti.
Ma tra i problemi, fino ad oggi non abbiamo sentito parlare di come organizzare la presenza in aula dei bambini portatori di handicap e dei soggetti autistici che hanno necessità ovviamente di personale di supporto.
Sembra di capire che per il governo i portatori di handicap e gli autistici non esistono.
Il Ministro Azzolina non pare che fino ad oggi abbia mai detto una sola parola in merito a questa grave dimenticanza governativa.
Dilettanti allo sbaraglio ? Forse. Politica incapace ?  Probabile. Però, attenzione, non è solo il Ministro che fino ad oggi non abbiamo sentito parlare di portatori di handicap e autistici, tutto il mondo della scuola sembra aver dimenticato questi ragazzi.

Michele Santoro