- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Nord Corea. Kim Jong-un promuove la sorella a “vice dittatore”

Kim Jong-un

Qualcosa si muove nella ferrea dittatura del Nord Corea. Kim Jong-un ha di fatto nominato, anche se non informa ufficiale come si conviene in una democrazia, la sorella Kim Yo-jong , a una sorta di vice dittatore assegnandole la responsabilità di politica estera ed in particolare con  Stati Uniti e Corea del Sud.  
Una promozione quella di Kim Yo-jong, messa in dubbio a Marzo da NK-NEWS che ha sottolineato la sua assenza ad una riunione plenaria del partito,  che appare quantomeno anomala perché non esiste alcun precedente storico nel mondo di un dittatore che nomina un vice. Un comportamento che non appare di facile interpretazione.  Bisognerà analizzare bene tutti gli aspetti e comportamenti futuri per  poter azzardare un’ipotesi.
Se da una parte è ipotizzabile che questa cessione di poteri derivi alla necessità di coordinare l’emergenza del COVID19 che ufficialmente non esiste nel paese dato che non vengono segnalati casi di positività e decessi, dall’altra, la necessità di garantirsi dei parafulmini in caso di probabili fallimenti in campo economico, militare e politica estera.
E di problemi  nel paese più chiuso al mondo ce ne sono, aggravati dalla pesante crisi economica e dalle piogge torrenziali delle ultime settimane.
Però si fa avanti l’ipotesi che Kim non goda di ottima salute e quindi non sia più in grado di governare come capo assoluto. Ogni ipotesi che riguarda la Corea del Nord è da valutare.