- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Comune, rientri pomeridiani sospesi. Dopo lo smart working … il “beach relax”   

Lo smart working stanca, ora il beach RELAX

Allegria diceva il grande Mike Bongiorno … Lo smart working non è bastato, ora pure il beach relax” per i dipendenti comunali.

Si ripete, come ogni anno, la storia, indecente, specie in tempi di profonda crisi sociale ed economica, degli uffici comunali che per “fatto che, nei mesi di luglio e agosto, si riduce notevolmente l’accesso dell’utenza negli uffici comunali” , vengono cancellati i rientri pomeridiani del personale e quindi gli uffici comunali rimarranno chiusi.

Quest’anno la chiusura disposta va dal 20 luglio al 31 Agosto mentre gli altri anni in media la chiusura era di 60 giorni.
Sono accordi sindacali con le RSU, indecenti, illogici ed indecorosi a nostro parere, si giustificano da sempre i sindaci che con regolarità ogni anno concedono ai dipendenti questi privilegi assurdo.
Già in tempi di normalità questi accordi sarebbero dovuti essere cancellati perché offendono i cittadini, in tempo di crisi economica come quella che l’Italia sta vivendo in questi giorni a  causa della pandemia, questi “privilegi” vengono visti dai cittadini come un’ulteriore dimostrazione di come il  “posto fisso” a Marsala dà grandi privilegi.

Siamo in tempo di elezioni e il Sindaco, probabile ricandidato, non se l’è sentita di mettersi contro il personale e quindi, tutti al mare … Qualcuno dirà che non è così, però il buon Andreotti soleva dire che apensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca” .

In ogni caso, in nessun ufficio pubblico, che si sappia, gli uffici pubblici si “taglia” l’orario settimanale in estate eliminando i rientri pomeridiani perché c’è meno affluenza di pubblico.

Giustificazione indecente  e fuori da ogni logica di buona amministrazione, perché se c’è meno pubblico i dipendenti possono benissimo effettuare i rientri e definire con più calma il lavoro di ufficio.

Invece no.

D’estate il via tutti, ma alla fine, come si giustificano gli straordinari al personale durante l’anno ed i premi di produzione (ndr.: obiettivo) a fine anno e soprattutto come si giustifica il “bonus” ricevuto in busta paga durante la pandemia e gli straordinari ?