- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Sanatoria irregolari. Mela avvelenata di Italia Viva al M5S che scopre il bluff “reddito di cittadinanza” legato al lavoro

Finalmente il bluff del reddito di cittadinanza fortemente voluto dai pentastellati è stata scoperto in modo chiaro e inequivocabile grazie alla proposta del Ministro per l’Agricoltura Teresa Bellanova , che sta fortemenente proponendo una sanatoria generalizzata a favore di immigrati clandestini perché, secondo la tesi del Ministro, l’agricoltura ha necessità urgente di lavoratori per poter gestire i campi e la raccolta di ortaggi e frutta.
Questa operazione mette in chiaro che il reddito di cittadinanza, vanto dei pentastellati, alla fine si sta rivelando per quello che è, ovvero, una colossale ed inutile operazione di distribuzione di risorse pubbliche senza alcun progetto sociale e formativo anche se, per correttezza di informazione va precisato che molti percettori di reddito di cittadinanza vorrebbero lavorare anche in agricoltura  a conferma che i cittadini sono molto più savi e responsabili dei politici.
Però è chiaro che oggi, se i pentastellati faranno passare l’idea del Ministro Bellanova, saranno messi davanti alle loro responsabilità e ne dovranno rispondere agli italiani.,
Se i pentastellati dovessero ingoiare anche il tozzo di mela avvelenata che sta mettendo sul tavolo del governo Italia Viva, perderanno quel minimo di credibilità che ancora è presente negli eroici fan reduci del movimento, malgrado i continui voltafaccia rispetto ai proclami.
Dopo i proclami smentiti dai fatti di niente alleanze, del limite dei due mandati, della TAV, del TAP, dell’ILVA, sull’immunità parlamentare, del premier che deve essere scelto dal popolo, delle dimissioni di chi è indagato , dei vaccini, e dei vitalizi appena reintrodotti dopo una operazioni di facciata, difficile che il movimento possa tenere nel breve e medio termine.

Michele Santoro