- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Covid19/Sicilia. CISAL Sicilia: i 650 milioni in finanziaria non bastano

“Non saranno i 650 milioni di euro a salvare  la Sicilia: la cifra di cui avrebbe bisogno la nostra Regione per rimettere in moto l’economia è molto più alta e soprattutto serve liquidità, non prestiti che poi andranno onorati”. Lo dice il segretario della Cisal Sicilia Nicola Scaglione.

“I 650 milioni che la Sicilia chiede a Roma basterebbero a malapena ad assicurare l’esistente e rappresentano solo un’anticipazione che prima o poi andrà restituita – spiega Scaglione – In una crisi profonda come quella che stiamo vivendo avremmo bisogno di molto altro, ossia

liquidità immediata per famiglie e imprese: i siciliani non possono continuare ad accontentarsi di galleggiare, bisogna pretendere allo Stato la restituzione delle somme finora sottratte e rilanciare il mondo produttivo e del lavoro e bisogna farlo in fretta.  Chiediamo al Governo Musumeci e alle forze politiche di maggioranza e opposizione di mettere da parte liti e polemiche e di lavorare in fretta a una Finanziaria di prospettiva che non si limiti a coprire i buchi di bilancio ma che consenta di immaginare il futuro”.