- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Il Vice Sindaco Licari “tutto secondo contratto di servizio” ma …

2019 Marsala Nord – sei giornate

Immediato, anche se non ufficiale, l’intervento del Vice Sindaco Agostino Licari sulla questione da noi sollevata circa la stranezza del nuovo calendario della raccolta rifiuti.
Abbiamo rappresentato che rispetto agli anni precedenti, il servizio di raccolta rifiuti è stato ridotto di una giorno passando da sei a cinque giornate, e abbiamo ritenuto che questo possa essere stato un regalo a Emergetikambiente che si vede ridurre le giornate complessivamente di oltre 50 giorni/anno.
Secondo Licari, se solo ci fossimo documentati, avremmo saputo che da contratto la raccolta rifiuti del “secco” indifferenziato, si riduce ad un solo passaggio.
Affermazione che non solo non chiarisce, ma che appare come una pezza mal riuscita perchè se è vero che il secco si riduce ad un solo passaggio, non si capisce perchè si riduce di una giornata lavorativa il servizio e non si utilizza la seconda giornata settimanale del “secco” per rimodulare correttamente tutto il servizio nelle sei giornate. Licari non dice che nel contratto di servizio è prevista la riduzione delle giornate di raccolta.
La sua affermazione circa la riduzione dei costi di circa 800 mila euro lascia perplessi perchè appare evidente che la riduzione avviene ottimizzando il servizio e non “diminuendolo”   in parte e cambiando tutto per non cambiare nulla come invece sembra essere stato fatto.

Come si nota, nel centro il servizio rimane su sei giorni settimanale

Già perchè il nuovo calendario non migliora il servizio ma lo rende più caotico rispetto al 2019 diminuendo a Nord il servizio e rimodulandolo, come appare, a tutto vantaggio della società che riduce, in maniera evidente, l’impegno complessivo.
Le affermazioni del Vice Sindaco non convincono anche perchè all’azione peraltro giusta di ridurre le giornate del secco, sarebbe dovuto seguire una rimodulazione su sei giorni della raccolta dei rifiuti differenziati quali vetro e plastica prevedendo la raccolta vetro e metalli almeno una volta la settimana.
Però, non escludiamo che per la “indiscutibile” riduzione dell’attività di raccolta settimanale del “secco” indifferenziato, possano essere state concordate compensazioni che non dovrebbero in ogni caso alterare i termini economici del contratto e la quantità di giornate lavorative.
Tutto ciò, per una amministrazione trasparente quale da sempre asserisce essere quella di Marsala,  andrebbe spiegato e documentato bene. Pena turbativa.
Attendiamo quindi convincenti chiarimenti.