- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Gerusalemme. Dagli USA aiuti militari a Israele per $ 550 – Monito all’autorità palestinese niente stipendi ai martiri o taglio aiuti

Buone nuove dagli USA per Israele. E’ passato al Senato un ingente aiuto militare di 550 milioni di dollari di cui 500 per armamenti di difesa antimissile per potenziare il sistema antimissile già in servizio sia lungo i confini che lungo la striscia di Gaza, in funzione principale Hezbollah e Hamas.

50 milioni sono stati allocati per l’acquisto/realizzazione di sistemi per l’individuazione e la distruzione dei tunnel che Hamas continuamente tenta di realizzare per penetrare all’interno del territorio israeliano.
Questo nuovo passo va verso una intensificazione dell’assistenza degli USA per Israele e l’incremento delle scorte di armi nonché una maggiore cooperazione israelo/statunitense per la realizzazione di nuove tecnologie anti “drone”. Inoltre, l’AIPAC  (Comitato per gli Affari Pubblici Israeliano Americano) auspica una maggiore cooperazione tra i due paesi tra NASA e Agenzia Spaziale Israeliana, nello sviluppo dei programmi spaziali e nella sicurezza informatica.

Dagli USA arriva anche un monito all’Autorità Palestinese. Da Washington fanno arrivare il messaggio che se l’AP continuerà a stipendiare le famiglie dei terroristi morti durante gli attacchi a civili, e ai terroristi che assaltano civili, gli USA taglieranno drasticamente gli aiuti.