- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Floridia (SR) Violenza contro minori. Arrestato un uomo per lesioni e sequestro di una quindicenne

violenza [1]I Carabinieri della Tenenza CC di Floridia hanno tratto in arresto un uomo responsabile di lesioni personali e sequestro di persona aggravati. Nel pomeriggio di ieri, a seguito di un litigio scaturito da futili motivi connessi con un ritardo nel prepararsi per trascorrere un po’ di ore al mare, l’uomo ha picchiato la figlia quindicenne che ha poi rinchiuso in casa mentre con  il resto della famiglia si è recato sui litorali siracusani nonostante le sue condizioni. La ragazza è riuscita a mettersi in contatto con la mamma, separata dal padre e residente a Siracusa, chiedendo aiuto. In stato di shock, non è riuscita a spiegare cosa fosse esattamente successo, ma ha fornito indicazioni sufficienti a consentire alla madre di allertare i Carabinieri di Floridia che si sono messi alla ricerca dell’abitazione e, dopo averla individuata, hanno liberato la ragazza grazie all’ausilio dei Vigili del Fuoco. La ragazza si è tranquillizzata quando ha notato da una finestra il volto ed il berretto con la fiamma di un Maresciallo dell’Arma che, con il sorriso, la rassicurava della fine dell’incubo. Trasportata presso l’Ospedale civile, ne è stata dimessa con più di venti giorni di prognosi. Dopo aver avuto certezza delle condizioni psiche e fisiche della ragazza  gli uomini dell’Arma hanno rintracciato e tratto in arresto il  padre.

La giovane vittima è stata affidata alle cure della madre.

L’episodio va ad accrescere tristemente il numero dei fenomeni di violenza di genere e domestica che si verificano sul territorio, decisamente elevato. L’invito è quello di collaborare con l’Arma dei Carabinieri e con tutti gli operatori di settore che sinergicamente affrontano il problema, al fine di conseguire risultati sempre più efficaci soprattutto sul piano preventivo ancorché repressivo. Il Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, attraverso militari appositamente qualificati, proseguirà con diverse iniziative tematiche rivolte al sociale ed al mondo della scuola, da affiancare alle attività prettamente di polizia giudiziaria, per continuare ad essere riferimento del cittadino nella delicata materia.