- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Rifiuti Sicilia. In assenza di pianificazione, organizzazione e revisioni, rifiuti verso altre regioni

foto 453 [1] Alla fine, quando l’acqua è arrivata alla gola e le città sono invase di rifiuti, in piena stagione turistica, il presidente della regione Crocetta ottiene dal governo nazionale l’autorizzazione a trasportare i rifiuti verso altre regioni d’Italia che a differenza del governo regionale, da tempo hanno pianificato, organizzato e messo in atto il sistema di smaltimento.

Questa mancanza di organizzazione e pianificazione regionale, colpevoli ovviamente anche i sindaci che troppo spesso demandano alla regione, avrà come risultato, oltre a quello di creare un vulnus alla già  non bella immagine della Sicilia, anche e soprattutto l’aumento dei costi perché il trasporto su gomma verso altre regioni.
E qui si ancora una volta non si sa guardare a chi ha meglio organizzato, ovvero la Puglia che ha attivato il servizio di trasporto rifiuti a mezzo ferrovia.

foto 455 [2]Costi ovviamente dimezzati rispetto al gommato e soprattutto drastica riduzione di CO2. Dobbiamo smaltire gli arretrati ha detto Crocetta.
Già, se  in questi anni invece di chiacchiere, avesse prodotto fatti e pianificato il sistema rifiuti regionale, ora non ci troveremmo con le strade invase dai rifiuti.
La rimozione e lo smaltimento dei rifiuti in quella che è la logica mondiale deve avvenire a chilometro zero.
Tutto ciò però ci sembra pura follia e ci appare come un colossale business per i trasportatori e un nuovo altissimo balzello che ricadrà sulle tasche dei cittadini per il semplice motivo che abbiamo una classe politica incapace e indecente.