- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Le gallerie dello “scorrimento veloce” NON sono a norma di legge e andrebbero “chiuse” al traffico, o si aspetta il morto ?

Sappiamo che l’Amministrazione comunale spesso è disattenta e altre volte attenta a innovare o a costruire edifici o altro che sono poco o per nulla importanti per i cittadini. Di spreco di denaro pubblico leggiamo tutti i giorni e Marsala certo non è da meno delle altre amministrazioni locali.
L’elenco sarebbe lungo e gli sprechi marsalesi ammontano a svariati milioni di euro.
Se  però, agli sprechi ci si aggiunge anche la disattenzione grave ed imperdonabile per la sicurezza e l’incolumità pubblica, la cosa diventa grave e non può essere giustificata in alcun modo.
Parliamo delle gallerie presenti lungo la strada che collega l’Aeroporto di Birgi a Marsala via Salemi di cui da tempo si parla per la estrema pericolosità anche e soprattutto per il manto stradale disconnesso, per le infiltrazioni dalla falde acquifere.
Ora, secondo quanto prescrive la circolare  “Dipartimento dei Vigili del Fuoco ha emanato la Circolare n. 1 del 29/01/2012, contenente indicazioni per l’attuazione da parte dei gestori delle gallerie stradali degli adempimenti amministrativi introdotti dal Nuovo Regolamento di semplificazione di Prevenzioni Incendi, emanato con il D.P.R. 151/11”, per le gallerie superiori a 500 metri dovrebbero essere realizzare opere di sicurezza stradale e antincendio.
Ad oggi, non risulterebbe che l’Amministrazione comunale di Marsala abbia avviato le procedure o fatto una ricognizione delle gallerie esistenti lungo la strada Biorgi/Marsala, impropriamente denominata dalla cartellonista stradale “scorrimento veloce”, per verificare la situazione di sicurezza antincendio e di viabilità.
Abbiamo percorso le gallerie in questione ed è facile dire che oltre alle norme di sicurezza, queste strutture sembrano non rispondere ai criteri minimi di sicurezza anche in considerazione che oltre il manto stradale dissestato e alla mancanza di qualsiasi predisposizione antincendio e di ventilazione, in caso di blocco di un mezzo per guasto, questo è costretto a rimanere sulla carreggiata non esistendo una vera corsia di emergenza, e gli occupanti rimarrebbero in posizione di pericolo non esistendo aree di sicurezza.
Chi dovrebbe intervenire per disporre una ricognizione e prendere quella decisione, la chiusura al traffico, delle gallerie ?