- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

L’Europa soffia sul fuoco ukraino. UE e l’Ucraina ratificano l’accordo di associazione

Sulla crisi in Ukraina il pensiero che ci sia un piano segreto USA per far scoppiare sul terreno la terza guerra mondiale non è campato in aria e l’unione europea sta giocando la sua partita agli ordini proprio dell’orso americano.

Infatti, il 16 settembre c.a. l’Ucraina e l’UE hanno ratificato in maniera sincronizzata l’Accordo di Associazione e con ciò si dà avvio ad una pericolosa escalation considerato che dal 16 ci sono le premesse per un ingresso dell’Ukraina nell’Unione Europea.

Si parla di giornata storica, ma quante giornate storiche in europa sono state foriere di guerre disastrose ?

Secondo quanto emerge da questo accordo polveriera, l’Ucraina esce formalmente dal  periodo post sovietico e nasce un nuovo stato europeo e dopo la ratifica nessuna forza esterna o interna potrà influenzare il corso europeo dell’Ucraina per l’applicazione delle riforme. Tutto dipende solo dagli ucraini stessi e da ordini dell’Unione Europea … Russia permettendo ovviamente.

Già, perché in tutto questo gran can can di dichiarazioni entusiastiche, l’Europa dimentica o fa finta di dimenticare che la Russia non può permettere che la NATO gli arrivi sin sotto casa.
L’Europa dei burocrati al soldo della NATO stanno soffiando sul fuoco ukraino pericolosamente e alla guerra commerciale che sicuramente la Russia non subirà passivamente, potrebbe seguire un vero e devastante conflitto  armato.