- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Aimeri Ambiente. La CGIL Trapani denuncia: mezzi fermi e lavoratori senza stipendi. Manca liquidità

Mezzi fermi e lavoratori senza stipendio all’Aimeri Ambiente per mancanza di liquidità. La Funzione pubblica Cgil di Trapani esprime forte preoccupazione per la grave situazione economica in cui versa la società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti per l’ex Ato Tp 1 “Terra dei fenici”, recentemente transitata nella Srr “Trapani provincia sud”.

Oggi alcuni mezzi sono rimasti fermi a causa dell’assenza di carburante mentre ai 450 lavoratori non è stato corrisposto lo stipendio del mese di agosto.

“Le difficoltà economiche dell’Aimeri Ambiente – ha detto il segretario provinciale della Fp Cgil Vincenzo Milazzo – sembrano essere molto serie. In un contesto che ha portato, oggi, alcuni mezzi a non effettuare il servizio di raccolta dei rifiuti perché non ci sono i soldi per il carburante, il mancato  pagamento dello stipendio ai lavoratori assume un significato che ci preoccupa ancor di più sia per quanto riguarda il futuro del servizio di raccolta dei rifiuti sia per il sostentamento dei dipendenti”.

La funzione pubblica Cgil ha già chiesto al presidente della Srr Mino Spezia, sindaco di Valderice, di intervenire nei confronti dell’Aimeri Ambiente affinché venga fatta chiarezza su quanto sta accadendo. “Al presidente Spezia – ha detto Milazzo –  la Fp Cgil chiede di utilizzare i versamenti dei Comuni soci per pagare gli stipendi ai lavoratori e far fronte all’acquisto del carburante, indispensabile per evitare la riduzione del servizio con gravi danni per l’igiene pubblica”.