- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Ravenna. Giorno 16 commemorazione dei caduti della Brigata Ebraica al Cimitero Alleato di Piangipane

brigata ebraica-2 [1]Il giorno16 settembre, presso il Cimitero Alleato di Piangipane (Ravenna)  si terrà la Commemorazione dei caduti della “Brigata Ebraica”  che combatterono in Italia nella seconda guerra mondiale.

La Brigata Ebraica, denominata “Jewish Infantry Brigade Group”,  voluta dal Primo Ministro britannico, Winston Churcill, era una unità combattente composta da volontari provenienti da tutte le aree allora sotto la dominazione britannica,  ma molti volontari giunsero in Italia dalla Palestina britannica, ed era composta da circa 5.000 uomini al comando del Gen. Ernst Frank Benjamin.

Soldati della Brigata Ebraica. Foto di Archivio fotografico Yad Vashem [2]

Soldati della Brigata Ebraica. Foto di Archivio fotografico Yad Vashem

Giunse a Taranto alla fine del 1944 e si impegnò in combattimenti furiosi contro i tedeschi principalmente lungo la Linea Gotica e contribuì con il sacrificio di moltissimi giovani, alla liberazione dell’Italia.

La brigata Ebraica dopo la guerra si distinse anche per le attività di salvataggio dei profughi sfuggiti alla persecuzione del regime nazista.

Alla commemorazione che inizierà alle 11,30 parteciperanno le autorità locali, Associazioni di ex-Combattenti Italiane, gli Addetti Militari dei Paesi che durante la II Guerra Mondiale combatterono, insieme alla Brigata Ebraica, l’Addetto per la Difesa presso l’Ambasciata d’Israele, il Col. Kobi Regev, e l’Ambasciatore Naor Gilon che ricorderanno l’impegno di quei tanti ragazzi che partirono da quello che sarebbe diventato lo Stato d’Israele, per salvare la democrazia in Italia e in Europa.