- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Macchia mediterranea o parco archeologico … Necropoli o discarica ?

PARCO1 [1]Qualche giorno fa abbiamo fatto una camminato lungo il Viale Lylibeo, ovvero il lungomare dimenticato dai marsalesi e dall’Amministrazione di Marsala, costeggiando  la recinzione di quello che viene definito “Parco Archeologico”.

Ciò che abbiamo visto e che vi documentiamo, lascia letteralmente sbigottiti.

PARCO2 [2]Parte del marciapiede che costeggia la recinzione del “Parco (!)”, è completamente invaso da vegetazione spontanea che ne impedisce il corretto transito ai pedoni. E la cosa considerata va avanti da mesi se non da anni.

Ma ciò che fa più impressione è lo stato di abbandono dell’area recintata che come dicevamo, viene definita parco archeologico.

PARCO3 [3]Come si può notare (questa è solo la parte nord), più che un parco archeologico si può parlare di vera e propria “macchia mediterranea” incolta che ha praticamente inghiottito uno dei due viali che portavano a mare.PARCO4 [4]

Un vero e proprio bosco che è difficile poter dire trattarsi di parco archeologico.

Necropoli [5]Se a questo si aggiunge poi la vergogna della Necropoli Ellenistico-romana, abbandonata e piena di sterpaglie e rifiuti, il quadro desolante di Marsala antica appare completo nella sua tragicità. (http://www.osservatorio-sicilia.it/2013/03/31/marsala-archeologia-del-ii-sec-a-c-%E2%80%A6-vergogna-del-ii-millennio/ [6])

Se è così che presentiamo ai turisti (???) l’archeologia a Marsala, stiamo proprio freschi.

PARCO [7]

PARCO5 [8]