- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Incredibile ma vero: la Giunta Adamo spende sapendo che ad ogni euro impegnato corrisponde una analoga sanzione per il Comune

il Sindaco G. Adamo [1]Non possiamo che rimanere sbigottiti dall’apprendere che la Giunta Comunale a guida Giulia Adamo, malgrado il Dirigente di ragioneria Fiocca, avverta in ogni delibera di spese varie, soprattutto non necessarie,  corrisponde una sanzione finanziaria di eguale importo perché è stato da tempo sforato il patto di stabilità, la Giunta procede comunque alla deliberazione. 

Comportamenti che non dovrebbero essere evidenziati da chi amministra la cosa pubblica e da chi ha responsabilità gestionali (il dirigente di Ragioneria) ma che purtroppo si evidenziano e fanno pensare che non esistendo per gli amministratori alcuna responsabilità delle entrate, possono tranquillamente spendere anche se non hanno possibilità di farlo.

Tanto, alla fine, la pezza la mettono i contribuenti chiamati a pagare per incapacità politiche degli amminsitratori.

Come si può notare dalla delibera di Giunta n. 402 del 21 dicembre scorso, Fiocca, incredibilmente dando parere favorevole all’impegno del contributo di euro 4,300 alla Ass. ZEUM,  precisa che “ ad ogni euro di impegno, essendo assunto (accertato, ndr) lo sforamento del patto di stabilità 2012, corrisponderà una eguale sanzione”.delibera contributo [2]

In pratica, oltre ai circa 7 milioni di euro che il Comune si vedrà decurtare per il già accertato sforamento del patto, si aggiungeranno tutti quei “soldini” pubblici che l’amministrazione Adamo  sta impegnando per manifestazioni varie e contributi ad associazioni ed enti.

Malgrado ciò, si spende, in barba a quella sempre meno applicata norma che un amministratore deve … amministrare la cosa pubblica come un buon padre di famiglia.

Questo aspetto fa sorgere due domande, la prima al Sindaco Adamo alla quale vorremmo chiedere se ritiene giusto continuare in spese ed regalie varie sapendo che ciò comporterà un minor trasferimento, di eguale importo a quello speso, da parte dello stato e della Regione ?

La seconda domanda è per il Dirigente di Ragioneria. Egr. Dott. Fiocca, si ritiene sollevato da ogni responsabilità quando dà parere favorevole alla spesa affermando e sottoscrivendo quello che si evince nelle delibere?

Come potrà giustificare la Giunta Adamo gli  aumenti di tasse e balzelli vari quando l’Amministrazione e il Dirigente di ragioneria operano in siffatte condizioni sapendo di contribuire all’inasprimento delle sanzioni e alla riduzione di trasferimenti che determineranno ovviamente riduzione dei servizi sociali ?

E il Consiglio Comunale che fa ? Assiste soltanto … ?