- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Amministrative a Marsala. Si sfalda la coalizione che dovrebbe portare Giulia Adamo sulla poltrona di Sindaco

Acque agitate nel PD marsalese e anche in quello che in area nazionale si chiama Terzo Polo.  I giochi su Giulia Adamo sembrano tutt’altro che fatti e quello che all’inizio sembrava un percorso semplice vero la poltrona di sindaco di Marsala, si sta rivelando una strada irta di ostacoli.Il PD, è ormai cosa nota, è spaccato e la maggioranza degli iscritti sembra orientato a non seguire le indicazioni provinciali e regionali che vorrebbero il partito a fianco di Giulia Adamo.

La sirena Ombra per molti PD apparrebbe irresistibile.

Problemi diversi in quello che dovrebbe essere il Terzo Polo. FLI ha molti mal di pancia e da tempo sembra fare la corte a Ombra.

Per l’MPA è quasi impossibile pensare ad un appoggio a Giulia Adamo, visti anche i pessimi rapporti che intercorrono tra il deputato e il presidente della Regione.

Giulia Adamo alla fine dovrebbe presentarsi  con una sola lista nazionale, l’UDC, ma anche qui certo le cose non sembrano chiare.

A tutto questo c’è da aggiungere la componente Stefano Pellegrino anche se, come lui stesso ha più volte dichiarato, è fuori dalla competizione. Stefano Pellegrino è corteggiato da tempo da Lombardo e Massimo Russo per un suo ingresso ufficiale nel partito autonomista. Se ciò accadesse, ecco che Giulia Adamo si troverebbe due ostacoli non di poco conto:  Massimo Grillo, che come sempre gioca una partita “sparigliata” e l’MPA con Stefano Pellegrino, che potrebbero essere da traino ad altri malpancinsti della colazione Adamo verso il candidato Salvatore Ombra che da parte sua sta  guadagnando consensi tra al gente.

Queste le partite a scacchi dei palazzi. Tra la gente pochi si dicono convinti di votare Giulia Adamo mentre si fa sempre più insistente l’interesse a capire il “tecnico” Salvatore Ombra.

 Non abbiamo parlato di Carini perché chiunque è intervistato sui candidati, non nomina affatto il Sindaco uscente … così come non vengono tenuti in molta considerazioni gli altri candidati che si affacciano alla competizione.

Insomma, una lotta a due e il risultato per la Adamo, dato per tutti scontato fino a qualche giorno fa, non sembra poi essere così certo …