- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marella Ferrera e la Condorelli insieme per la borsa ad impatto zero

Mentre cresce in tutto il mondo l’attenzione per i problemi riguardanti l’ambiente, Catania si fa foriera di un’iniziativa che unisce il “buon gusto” per la moda e per il cibo, è proprio il caso di dirlo, al tema dello sviluppo ecosostenibile: in occasione del Natale la stilista Marella Ferrera ha realizzato le shopping bags ad impatto zero per la Idb Belpasso, la casa etnea nota nel mondo per i torroncini Condorelli.Una borsa limited edition prodotta in soli 100 esemplari creata con il cristal, l’alternativa americana alla plastica, ed impressa utilizzando un innovativo inchiostro a base d’acqua senza solventi. Una lavorazione basata sul totale rispetto per l’ambiente: il processo di stampa non provoca emissioni volatili in atmosfera, né emissioni di ozono, il che garantisce anche un luogo di lavoro più sano per le aziende che utilizzano questa tecnologia. Nessun danno all’ambiente, quindi, né alla salute di chi maneggia le shopping bags MF-Condorelli, come prevedono i princìpi della responsabilità sociale di impresa. 

Le due aziende catanesi si ritrovano a collaborare dopo il successo dello spot televisivo dello scorso anno che, insieme all’attore Leo Gullotta, protagonista del tormentone “…Uno a me, uno a te…”, aveva come interpreti le bellissime donne dell’aristocrazia siciliana che indossavano gli abiti dell’Archivio storico MF, in una rivisitazione del gran ballo di gattopardiana memoria girato nelle antiche sale di Villa Palagonia a Bagheria.

Federica Di Chiara