- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Il M5S Palermo: la Regione Siciliana si costituisca parte civile nel processo a Lombardo

Si è tenuta ieri, 9 Dicembre 2011, la conferenza stampa del Movimento Cinque Stelle Palermo, durante la quale è stata presentata l’iniziativa con cui chiediamo alla giunta regionale di adottare tutti i provvedimenti idonei per assicurare la costituzione di parte civile ed il risarcimento dei danni eventualmente patiti dalla regione siciliana, a fronte dei reati che si assumono commessi (voto di scambio) da Lombardo Raffaele, per cui si terrà l’udienza di prima comparizione innanzi il Giudice monocratico del Tribunale di Catania, IV sez. penale, il giorno 14 Dicembre.

Il candidato portavoce del Movimento Cinque Stelle Palermo, Riccardo Nuti, ha esposto la richiesta che è stata firmata da quasi tutti i candidati al consiglio comunale di Palermo.
“Il problema reale risiede nel fatto che la giunta regionale non è composta da eletti ma da persone nominate, quindi un governo tecnico. Questo crea una difficoltà nell’identificazione della persona idonea a chiedere la costituzione di parte civile della regione siciliana” – afferma Riccardo Nuti, che continua dicendo: “Importante è anche porre l’attenzione sulla motivazione del processo a carico di Raffaele Lombardo ovvero lo scambio di voti, non con semplici cittadini ma con personaggi legati all’ambiente mafioso”.

Presente alla conferenza stampa anche l’avvocato Francesco Menallo, promotore dell’iniziativa nonché candidato al consiglio comunale di Palermo, che spiegando dettagliatamente la richiesta aggiunge: “Un governo tecnico implica anche maggiori costi a carico dei siciliani e quindi risulta un’iniziativa notevole quella della nostra petizione denominata ‘Fuori i soldi dalla politica’, che abbiamo concluso lo scorso lunedì con la consegna delle 10000 firme cartacee raccolte in tutta la regione”.

Il Movimento Cinque Stelle si distingue per le proposte concrete e per mantenere gli impegni assunti con i cittadini. Come affermato dal candidato a sindaco, portavoce del M5S: “La differenza tra noi del Movimento Cinque Stelle e la classe politica degli ultimi anni è quella della coerenza: alle nostre parole seguono i fatti mentre ciò non avviene nei vari partiti politici”.

L’appuntamento con il Movimento Cinque Stelle è sabato 10 Dicembre a partire dalle ore 10.30 in Piazza Verdi con il consueto banchetto informativo in cui è possibile incontrare i candidati, discutere del programma elettorale e proporre nuovi punti e sviluppi dello stesso.