- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. “Regalie di fine anno” Carini tenta il colpo di fine anno malgrado le sofferenze economiche del comune ?

Sembra proprio che il Sindaco Carini che in Consiglio Comunale si è dichiarato d’accordo nel non procedere a spese non “imputate”, e quindi non effettuare, come di consueto, la regalia di fine anno ad associazioni sportive e onlus sparse nel territorio che comunque fanno capo a settori politici presenti in Consiglio, ci abbia ripensato.Per domani 28 dicembre è stata convocata la giunta, non certamente per farsi gli auguri e quindi è ipotizzabile che il motivo della convocazione sia riconducibile proprio alla spartizione della torta di fine anno che formalmente è stata accantonata in Consiglio Comunale.

Ed allora viene da chiedersi. Se Carini era d’accordo a non operare spese non previste e quindi attendere le risultanze della relazione economica del Dirigente di Ragioneria per vedere quanto è esposto il Comune a partire dal 2011 a causa dei limitati trasferimenti nazionali e regionali, come mai ci ha ripensato?

L’altra domanda che sorge spontanea è: quali assessori si prenderanno la responsabilità di approvare regalie in tempi di ristrettezze economiche.

Di sicuro non ci sarà Michele Milazzo che ha pubblicamente dichiarato di non partecipare ad alcuna giunta tesa proprio ad approvare spese non previste almeno fino a quando il quadro economico del Comune non sarà chiaro.  Mancherà anche Anna Bandini dimissionata dai due consiglieri di riferimento che per conto loro si trovano a dover fare i conti con le associazioni sportive e onlus che a loro fanno riferimento e che pensavano di poter  incassare le sovvenzioni di fine anno.

Mancherà Pino Milazzo, fuori sede per vacanza programmata, e dovrebbero mancare i due assessori  UDC per coerenza con la linea politica di Michele Milazzo e del partito.

Di conseguenza la giunta non sarebbe in grado di approvare nulla considerato il venir meno del numero legale.

Ed allora? Allora è possibile che qualche assessore possa ascoltare il canto delle sirene e contrariamente alla linea politica del partito, si presenti in giunta così da dare la possibilità a Carini di approvare le regalie di fine anno.

Come finirà ? Non ci resta che attendere meno di 24 ore e sapremo come andrà a finire, e soprattutto quale assessore seguirà Carini …