- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

SANITA’: L’assessorato diffida la casa di cura Noto Pasqualino

L’assessorato regionale della Salute ha diffidato la casa di cura Noto Pasqualino a eliminare entro cinque giorni la causa della grave non conformita’ rilevata in ordine ai requisiti organizzativi necessari per il mantenimento dello status di soggetto accreditato, pena la revoca dell’accreditamento istituzionale.

Il provvedimento, a firma del direttore del dipartimento attivita’ sanitarie Mario Zappia, e’ conseguente agli accertamenti effettuati dai Nas del Comando Carabinieri per la tutela della salute di Palermo dai quali e’ risultato in servizio gia’ dal 2000, in qualita’ di medico specialista di medicina interna, un uomo sprovvisto di laurea in Medicina e Chirurgia e specializzazione in medicina interna.

L’assessorato ha incaricato l’Asp di Palermo di verificare l’attuale sussistenza di tutti i requisiti organizzativi, strutturali e tecnologici della casa di cura palermitana in conformita’ alle disposizioni contenute nel decreto assessoriale del 2002. L’Asp dovra’ anche acquisire la documentazione sanitaria concernente la presenza in servizio e le prestazioni erogate dal finto medico fin dalla data della sua assunzione per determinare l’entita’ del danno economico derivante dall’accertata illegittimita’.

Il dipartimento attivita’ sanitarie rende noto che saranno fatte accurate verifiche per valutare l’eventuale gravita’ del danno procurato dalla inappropriata assistenza ai pazienti.