- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

EMERGENCY: la testimonianza di Carla Pessina, medico di guerra, alla mostra degli elmi di Ragusa

C’è grande attesa a Ragusa per la presenza, in programma giovedì prossimo, di Carla Pessina, storico medico di Emergency inviato sui fronti di guerra internazionali fra cui l’Afghanistan dove in queste ore si teme per la sorte di tre operatori italiani sequestrati oggi durante un’irruzione nel centro chirurgico di Lashkar-gah, nelle provincia meridionale di Helmand.

La Pessina, 50 anni, anestesista rianimatore che vive e lavora in provincia di Milano, interverrà giovedì 15 aprile nel capoluogo ibleo nell’ambito di un seminario sul tema della pace che coinvolge le scuole della città e che è organizzato dal Soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Ragusa, arch. Vera Greco, in collaborazione con Emergency, partner della mostra archeologica “Elmi per gli uomini, per gli dei” promossa insieme con il Pergamon Museum di Berlino e la Proloco di Ragusa a Palazzo Garofalo fino al 28 giugno.

“E una situazione esplosiva quella in Afghanistan – dice la Pessina, raggiunta al telefono – le attività di guerra in provincia si sono intensificate e già un mese fa si era denunciata la chiusura del corridoio umanitario nella provincia di Helmand. Questo episodio che coinvolge i miei colleghi italiani è un segnale, una scelta non casuale: Matteo Dell’Aira, poi, è il responsabile del programma di Emergency in Afghanistan”.

“La forza della pace” è il titolo della manifestazione ospitata giovedì a Palazzo Garofalo dalle 10 alle 13. Vi prenderanno parte, oltre agli studenti di alcune scuole superiori di Ragusa, anche i rappresentanti siciliani di Emergency, l’associazione umanitaria italiana impegnata ad assistere le vittime civili delle guerre e che per la mostra degli elmi ha allestito insieme a Contrasto una galleria fotografica con gli scatti realizzati proprio in Afghanistan da un fotoreporter di guerra, Francesco Cocco. Coordina gli interventi Renato Meli, dirigente del servizio bibliotecario della Soprintendenza di Ragusa, mentre l’archeologo Saverio Scerra, curatore con il collega Giovanni Di Stefano della mostra sugli elmi, al termine del dibattito accompagnerà gli studenti nella visita guidata.

EMERGENCY in Afghanistan, notizie

Emergency è presente in Afganistan dal 1999 con tre centri chirurgici, un centro di maternità, una rete di 28 centri sanitari. A Lashkar-gah (vedi foto) Emergency è presente dal 2004 con un centro chirurgico per vittime di guerra, che in questi anni ha curato oltre 66mila persone.