- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Doha (Qatar). La commissione CITIES ha deciso: il tonno rosso si continua a pescare

tonno rossoDal vertice di Doha, dove era riunita la commissione Cities, arriva la notizia che la proposta di inserire il tonno rosso nell’allegato uno, cioè tra le specie a rischio estinzione, e’ stata bocciata”.

Euforico l’assessore Bufardeci che così  pensa di aver risolto il grave problema del settore pesca. Infatti Bufardeci afferma che : “si rischiava di cancellare un pezzo della nostra tradizione alimentare e culturale, creando al tempo stesso danni all’industria peschiera, già segnata da una forte crisi strutturale. Siamo stati al fianco dei nostri pescatori e siamo contenti di questo risultato. Una scelta giusta, perchè’, come sosteniamo da tempo, non ci sono indicatori scientifici tali da dover considerare il tonno rosso una specie a rischio”. Ma non sarà caccia indiscriminata”.

Politichese “indiscriminato” che non riesce a nascondere l’insipienza della classe politica siciliana che “rimanda sempre” i problemi al … futuro.

E le dichiarazioni di Bufardeci “Esistono le quote e vanno rispettate anche perché il modello di pesca che vogliamo far crescere e’ quello di un sistema compatibile con il mare e la sua tutela. Stiamo orientando, proprio lungo questa direzione, le scelte strategiche per il futuro della pesca siciliana, con la volontà di utilizzare le risorse che il fondo europeo ….”

Ecco la soluzione “tampone”. I fondi europei, mai un progetto, mai decisioni strategiche e programmi a lungo respiro, e mai, soprattutto, un incontro con gli operatori che in ultima analisi, sono gli unici a sapere di che cosa si va a parlare.

Fondi, fondi e tanti fondi. Il resto? Utopia!

Ma un consiglio all’assessore Bufardeci pensiamo poterlo dare: inviti il capitano Tramati, uno dei realizzatori del sistema  di pesca a palancaro derivante e uno dei pochi a saper parlare di tonno rosso …