- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Formazione. dopo lo “scherzo presidenziale” dello stop ai corsi, ricomincia il balletto con 241 milioni di euro

Dall’intervista rilasciata a Repubblica dal Presidente Lombardo: “Abbiamo proposto lo stop ai corsi, ma è solo una proposta. Comunque altri interventi saranno drastici: la formazione è uno stipendificio. Avvieremo ispezioni immediate negli enti, per verificare quante assunzioni hanno fatto in più. Lo stesso faremo anche per le società partecipate, dove mi risulta che qualcuno ha fatto il furbo”.

Stop ai corsi quindi, è necessario un profondo riesame. Finalmente un presidente della Regione interviene con decisione sulla questione formazione che da sempre è stato considerato uno stipendificio feudale.

Una dichiarazione forte che faceva prevedere un intervento drastico e decisivo per mettere fine allo stipendificio milionario a cui attingono un po’ tutti, associazioni e sindacati per mantenere in piedi le loro strutture senza peraltro dare alcun serio contributo all’avviamento al lavoro.

Tutte “proposte”, ovvero “sparate invernali” perché alla fine giunge (in)atteso, il decreto che dà avvio al Piano regionale dell’offerta formativa (Prof) 2010, firmato dall’assessore Mario Centorrino.

L’importo complessivo del finanziamento a totale carico della Regione siciliana, ammonta a 242.312.315,85 di euro, e sara’ erogato ad un totale di 241 imprese di formazione.

E i buoni propositi ? Nel calderone della partitocrazia che deve mantenere in piedi l’immenso feudo della formazione.

In fin dei conti si tratta di “numeri” e i numeri sono voti. Via quindi i buoni propositi ed avanti con i balletti, paga mamma regione …