- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

SCIANO’ (FNS): per le festività preferire i dolci tipici siciliani

dolci“Gli Indipendentisti di lu FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU “SICILIA INDIPINNENTI” esprimono il massimo sdegno e  la loro condanna morale e politica  per quelle industrie dolciarie italiane e/o  per quelle  “catene commerciali” del settore ,- prevalentemente  con sedi   nel NORD-ITALIA,-  che hanno approfittato della maggiore richiesta, propria del periodo festivo,- per immettere sul mercato PANETTONI ed altri prodotti con etichette e confezioni ingannevoli. E per quelle aziende che  hanno immesso sul mercato prodotti dolciari natalizi  con ingredienti scaduti o avariati o  nocivi per la salute dei Consumatori, per le loro famiglie, per i loro bambini. VERGOGNA !”

” Di questo fenomeno hanno parlato ampiamente i mass-media e non ci dilunghiamo più di tanto, fiduciosi come siamo nella azione delle Istituzioni competenti, delle  Forze dell’Ordine e della Magistratura.” 

 Ha dichiarato il Segretario Politico di lu Frunti Nazziunali Sicilianu “Sicilia Indipinnenti” , Giuseppe SCIANO’ ,che ha aggiunto: ” Quello che ci preme evidenziare è la esigenza  che questo allarmante cumulo di reati   insegni qualcosa a tutte le famiglie ai   Consumatori Siciliani e Meridionali che vivono nell’adorazione di tutto ciò che viene dal Nord-Italia.” ” E che si affannano ad adeguarsi  anche alle  tradizioni estranee alla nostra cultura. E quel che è peggio anche alle tradizioni dolciarie e culinarie per le quali la SICILIA ed il SUD vantano dei primati riconosciuti in tutto il Mondo.” ” Ci riferiamo a quanti dei  nostri Conterranei siano oggetti passivi e  rassegnati della  “cultura ufficiale” dominante. E colonizzante. A quanti, purtroppo,  soffrono di un complesso di inferiorità che si concretizza poi nell’acquisto di tutto ciò che viene appunto… “di ddraffòra”. Dal mitizzato Nord Padano, cioè…

 ” Paradossalmente quindi i Siciliani ed i Meridionali, per questa loro infelice FORMA MENTIS ,sono , nella stragrande maggioranza dei casi , le vittime predestinate delle frodi di cui sopra.” ”  Anche se – ci teniamo a puntualizzarlo- non vogliamo generalizzare e riconosciamo che esistono pure le Aziende dolciarie italiane che agiscono con correttezza e nel massimo della legalità.”

Ha  affermato il Segretario FNS che ha poi rinnovato l’invito dell’FNS- rivolto  soprattutto ai  Consumatori Siciliani (ma non solo a questi )- di preferire i dolci propri delle ultramillenarie tradizioni natalizie siciliane , che sono apprezzati in tutto il Mondo e che sono  testimonianza e garanzia di Cultura e di buon gusto.  “Per chi volesse comunque gustare i dolci di tradizioni diverse”, ha detto Scianò concludendo il proprio intervento,”… ci permettiamo di suggerire comunque il  “made in Sicily” oggi brillantemente presente sul mercato e capace di riprodurre ogni specialità “straniera”, come, ad esempio, il “PANETTONE”, che peraltro  , quasi sempre, supera  in qualità il modello originario.”  ” Ed è, questo, un consiglio che- con i tempi che corrono-  mira anche a tutelare – e non poco ! -… la nostra salute.”