- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Sanità. AO di Messina. A Medicina proclamato lo stato di agitazione

Si è tenuta stamani nell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Messina l’assemblea del personale dell’U.O.C. di Medicina interna ad indirizzo gastroenterologico indetta dalla CONFSAL Federazione SNALS Università Cisapuni.

I lavoratori hanno denunciato che sistematicamente la dotazione di 15 posti letto prevista dalla rimodulazione aziendale non viene rispettata e che alla data odierna sono ricoverati nel reparto 23 pazienti in 4 sale, arrivando a sistemare 7 letti in stanze abilitate a contenerne 4.  Hanno inoltre dichiarato che a volte vengono approntate  stanze promiscue, con uomini e donne ricoverati uno accanto all’altro.

In particolare il personale infermieristico ha fatto notare la difficoltà di gestire i bis ed i ter nei posti letto anche con il rischio continuo di confondere le terapie dei pazienti in tanta precarietà gestionale.

Numerosi interventi hanno evidenziato la carenza di personale infermieristico(come possono 10 infermieri gestire un reparto organizzato con cinque turni? Con due infermieri necessariamente in servizio ad ogni turno, come si possono gestire le malattie, le ferie, i permessi, ecc.?) e di personale ausiliario.

A conclusione degli interventi l’Assemblea unanime ha chiesto alla CONFSAL un urgente incontro al Direttore Sanitario e la proclamazione dello stato di agitazione.

L’Assemblea ha deciso di riconvocarsi nei locali del reparto mercoledì 9 dicembre alle ore 12 per valutare ulteriori iniziative sindacali alla luce delle risposte che saranno fornite dall’Amministrazione Aziendale.