- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Privatizzazione Tirrenia. L’ U.S.C.L.A.C. / U.N.C.Di.M: mantenere i livelli occupazionali

In data 27 novembre 2009 abbiamo avuto incontro in sede Ministeriale per la problematica <Privatizzazione Tirrenia di Navigazione e Siremar>, ed abbiamo avuto informazioni tecniche circa il bando per la manifestazione di interesse alla gara d’appalto sulla privatizzazione, in preparazione e che sarà pubblicato a giorni.

La stampa informa che alcuni gruppi armatoriali e la Regione Sicilia sono interessati alla partecipazione alla gara per l’acquisto ma a frenarli (Libero, edizione 26 novembre 2009, pagina 24) sono i consistenti debiti, a meno che Palazzo Chigi non preveda la creazione di una bad company, così come è stato fatto per Alitalia.

La nostra richiesta, in tale contesto, è che vengano mantenuti rigorosamente i livelli reddituali ed occupazionali, precari compresi. Tale nostra posizione abbiamo inteso avvalorare con l’allegata nota 33074 del 27/11/2009 consegnata al dott. Enrico Maria Pujia, Direttore Generale del Ministero dei Trasporto Marittimo.

Abbiamo, inoltre, ribadito che un metodo percorribile per concorrere fortemente alla soluzione del problema esuberi, in alcune categorie di Tirrenia di Navigazione, è quello di validare l’estratto matricola mercantile quale curriculum lavorativo per i marittimi ai sensi del Decreto Ministeriale 27 ottobre 2004 per usufruire dei benefici previdenziali da esposizione all’amianto.