- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

CRISI AGRICOLA: appello di CONFAGRICOLTURA al mondo politico

La grave crisi economica che sta interessando tutti i comparti produttivi, ed in particolare quello agricolo, non può aspettare i tempi della politica.

Per questa ragione gli imprenditori agricoli siciliani auspicano il riavvio dell’attività parlamentare rimandando ad una fase successiva la verifica delle forze che sostengono l’esecutivo regionale.

E’ quanto chiede la Confagricoltura siciliana che si appella al buon senso di tutte le forze politiche per far prevalere le ragioni della crisi, che impongono uno sforzo straordinario ed una coesione di intenti per evitare di precludere, in modo definitivo, ogni via di uscita dal problema.

In particolare l’organizzazione agricola sollecita l’approvazione di alcuni provvedimenti, specialmente quelli di ordine finanziario, fermi in Parlamento e che consentirebbero alle categorie produttive di poter sopperire alla grave stretta creditizia ed alla conseguente mancanza di liquidità che sta portando al collasso l’intero sistema agricolo.

Infine, evidenzia la Confagricoltura, non si può correre il rischio di rimanere  distratti davanti ad uno degli appuntamenti più significativi per il nostro Paese e cioè l’approvazione della finanziaria nazionale dai cui contenuti dipenderanno le sorti di intere branche dell’economia. Per evitare nuove penalizzazioni nei confronti del Sud e della Sicilia occorre, proprio alla vigilia di questa importante scadenza, serrare le fila per scongiurare il rischio di possibili nuovi ostacoli sul cammino della ripresa.