- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Bandiera siciliana. Lettera di un siciliano al sindaco di Caltagirone

bandiera sicilianaEgregio Signor Sindaco,

sono (…omissis) residente nel comune di Caltagirone in  (…omisiss). Le scrivo in merito alla Legge Regionale 1/2000 che regolamenta l’esposizione della bandiera siciliana .

 Mi è stato riferito, in modo informale, che nella scuola frequentata dai miei figli, le bandiere sono state oggetto di atti vandalici e che, ultimamente, sono state rubate.

Mi rivolgo a Lei e non al Dirigente scolastico, in quanto ho notato la mancata esposizione della bandiera siciliana in altri istituti scolastici di questo comune.

 La bandiera siciliana ricorda agli studenti, e non solo, che la Regione Siciliana nel 1948 non é stata istituita dalla Repubblica Italiana, come le altre regioni, bensì riconosciuta.

 Ricorda, inoltre, che la Regione Siciliana ha uno Statuto Speciale di Autonomia (1946), nato prima della Repubblica e della Costituzione Italiana (1948) e che la sua denominazione è con l’aggettivo “Regione Siciliana” e non con il sostantivo (come le altre regioni) e che pubblica le sue leggi sulla Gazzetta Ufficiale della Regione e non sul Bollettino Ufficiale (come le altre regioni), perché ha un Parlamento, tra i più antichi del mondo, se non il più antico ( 1130 ), con Deputati Regionali e non con Consiglieri Regionali (come le altre regioni).

Oggi basta aprire un quotidiano o guardare la televisione per vedere e sentire Regione Sicilia o Governatore della Regione Sicilia al posto di Regione Siciliana e Presidente della Regione Siciliana.

La differenza con il nord- Italia è che noi siciliani siamo capaci di buttare alle ortiche tutto questo, mentre nel nord- Italia le lotte politiche sono per il Parlamento a Mantova, la Costituzione della Padania e si sono inventati pure il rito dell’ampolla alle sorgenti del Po.

Al grido di “ antudo “ e di  “ mora, mora ” la storia ricorda il Vespro Siciliano                                                                                                                  31  Marzo 1282 (data ritenuta più corretta da alcuni storici rispetto a giorno 30, Lunedì di Pasqua) di cui il nobile Gualtiero da Caltagirone fu uno dei promotori, tre giorni dopo il 3 Aprile  1282 è nata la bandiera siciliana.

 Caltagirone non può e non deve dimenticare la bandiera siciliana.

La prego di perdonare il “ tono patriottico ” della presente, la mia vuole essere una segnalazione ritenuta doverosa.

L’occasione mi è grata per salutarLa cordialmente.

(Lettera firmata)

Nota del Direttore:

Auspichiamo una pronta risposta e ovviamente un pronto intervento, da parte del sindaco di Caltagirone.