- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Giampileri. In blocco i senatori “siciliani” hanno votato contro il finanziamento. Ecco i nomi

ia 3Quando i giuochi politici sono superiori agli interessi del popolo, e succede spesso, i  penoes e i big (?) seguono gli ordini delle segreterie dei partiti. Il politico eletto non ha “vincoli” di mandato con il suo elettorato ma solo con i capi … delle segreterie romane.

Molti sono rimasti sconcertati del no all’emendamento che prevedeva lo stanziamento di 100 milioni di euro per far fronte alle esigenze delle popolazioni di Messina e di Scaletta Zanclea, colpite dalla recente alluvione, noi non ci siamo sorpresi perché da tempo scriviamo sulle pagine di questo giornale che certi politici siciliani sono più sensibili alle sirene (e agli interessi) romane che ai reali interessi della propria terra.

L’emendamento era stato proposto dal senatore Garraffa del Pd e “solo” successivamente e durante la discussione,  avevano chiesto di aggiungere la propria firma anche Anna Finocchiaro, capogruppo del PD al Senato, Giambrone dell’IDV e Pistorio dell’Mpa. Forse colpiti da un improvviso sentimento sicilianista … che però non ha evitato alla senatrice Finocchiaro di non partecipare successivamente al voto.

Dei 26 senatori “siciliani”  

Hanno votato a FAVORE:

ADRAGNA BENEDETTO (PD)
BURGARETTA APARO SEBASTIANO (MISTO – MPA)
D’ALIA GIANPIERO (UDC-SVP-Aut) F
GARRAFFA COSTANTINO (PD)  
GIAMBRONE FABIO (IDV)  
LUMIA GIUSEPPE (PD)  
PISTORIO GIOVANNI (MISTO-MPA)
SERAFINI ANNA MARIA (PD)

Hanno votato CONTRO la SICILIA:

ALICATA BRUNO (PDL)  
BATTAGLIA ANTONIO (PDL)
CENTARO ROBERTO (PDL)
FIRRARELLO GIUSEPPE (PDL)
FLERES SALVO (PDL)
GALIOTO VINCENZO (PDL)
STANCANELLI RAFFAELE (PDL)
VICARI SIMONA (PDL)  
VIZZINI CARLO (PDL)  

Non hanno votato …

BIANCO ENZO (PD)
CRISAFULLI VLADIMIRO (PD)  
CUFFARO SALVATORE (UDC-SVP-Aut)
NANIA DOMENICO (PDL)
PAPANIA ANTONINO (PD)

ASSENTI:

FERRARA MARIO (PDL) (giust)
OLIVA VINCENZO (MISTO-MPA)  (giust)
FINOCCHIARO  Anna (??)

ASTENUTI:
D’ALI’ ANTONIO (PDL)

Se qualcuno ancora avesse avuto dei dubbi sul sentimento siciliano che alberga nei cuori di certi politici, ha avuto conferma che per questi “signori” la Sicilia serve solo per poter giungere sul palco del Parlamento nazionale.