- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Sviluppo Italia … Il ponte “Silvio” mentre da Palermo a Trapani. Km 126, con le FS ci si impiega 4 ore e 30 minuti

trenoL’assessore regionale ai trasporti e al turismo Nino Strano, un po’ disattento ha recentemente dichiarato : “Non è possibile che le province di Trapani e Ragusa non abbiano linee elettrificate. Firmeremo il contratto di servizio del trasporto ferroviario regionale a condizione che Trenitalia adegui la nostra regione alle condizioni delle altre, e con treni veloci, comodi ed europei, che finora non abbiamo avuto”

L’assessore deve essere un po’ distratto perché tutta la rete ferroviaria siciliana, ad eccezione di Palermo-Messina-Catania-Siciracusa. È ancora con locomotive diesel.

E’ “strano” come abbia potuto dimenticare che il cuore pulsante della Sicilia, la Palermo – Catania non solo non è elettrificata, come il resto della rete ferroviaria siciliana, è a binario unico e la percorrenza media dei 190 km è di circa 40 km/h.  Questo è il vero problema.

Per non parlare della Trapani – Palermo. km 126, tempo di percorrenza 4 ore e 30 minuti.  Esempio treno regionale 8696 – Partenza Trapani ore 16.00, arrivo Palermo Centrale ore 20.30 –  media 25 km/h.  

Padova/Verona – km 98. Tempo di percorrenza treno regionale 1 ora e 2 minuti !!

Strano ha voluto probabilmente fare la sua dichiarazione ad effetto chiedendo treni veloci, ma ha fatto la figura del politico poco informato.

Insomma, una figura … politica.

Il Presidente di Trenitalia ha affermato che la società ha i progetti per la Sicilia ma mancano i soldi. Bene, se veramente esistono questi progetti, sulla carta e non a parole, Trenitalia li consegni al governo regionale così che questo sappia dimostrare con i fatti che sta veramente governando per lo sviluppo della Sicilia.

A meno che non siamo vicini ad elezioni, è “strano” leggere certe dichiarazioni come quelle dell’assessore ai trasporti.