- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

CRISI AGRICOLA. Il ghota discute intorno al tavolo e gli agricoltori fuori a protestare

agroalimentarePer risolvere la crisi agricola in Sicilia il governo regionale non trova di meglio che parlare con quelli che sono i maggiori responsabili del disastro agricolo siciliano.

Domani  19 ottobre 2009, alle ore 9.30 presso la Sala Gialla di Palazzo dei Normanni e’ stata convocata la riunione degli Stati generali dell’Agricoltura in Sicilia. Alla Audizione convocata dalla Commissione Parlamentare  Attivita’ Produttive dell’Ars, Presieduta da Salvino Caputo, Sara’ Presente l’Assessore Regionale alla Agricoltura Michele Cimino, il Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura Rosaria Barresi, il Presidente e il Direttore dell’Istituto Regionale per la Vite e Vino Dino Agueci e Dario Cartabellotta, i Presidenti del Gal Sicilia, le associazioni degli Agricoltori, i Sindaci dell’Isola e i Presidenti delle Province Regionali .

Ancora una volta la risposta siciliana alla crisi è la convocazione di tavoli rotondi pomposamente chiamati stati generali, a cui sono invitati a partecipare anche enti “INUTILI” come l’Istituto Vite e Vino , i GAL Sicilia e le associazioni degli agricoltori peraltro già sfiduciate dalla base che non gli riconosce più alcuna autorità di rappresentarli.

La Regione continua quindi i balletti delle riunioni senza avere alcuna idea di come intervenire strutturalmente senza pensare di elargire contributi che poi alla fine vanno a finire ai soliti noti, a cominciare dalla formazione.

Quanto durerà questa stati? Difficile dirlo perché la politica siciliana è poco ricettiva e il cambiamento che comporta la cancellazione di organismi inutili, ovvero utili per posti di governo e di spreco di denaro pubblico, non sembra essere nella testa dei governanti.

In chiacchiere però la politica siciliana non ha eguali…