- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Mafia. A Palermo Dell’Utri si avvale della facolta’ non rispondere

Marcello Dell’Utri, senatore PDL , citato dai pm per riferire dei suoi rapporti con uno dei principali protagonisti della vicenda, il faccendiere umbro Rodolfo Grancini, giudicato separatamente, su una presunta combine tra mafia, massoneria e una serie di professionisti e imprenditori finalizzata a ritardare o a bloccare procedimenti in corso davanti alla Cassazione che vede imputati, tra gli altri, l’imprenditore massone Calogero Licata e il dipendente della Suprema corte Guido Peparaio, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il suo legale, l’avvocato Giuseppe Di Peri, ha fatto sapere ai giudici di volere ricorrere alla facoltà di non rispondere, consentitagli vista la sua qualità di imputato di procedimento connesso. I pm hanno a questo punto deciso di rinunciare all’esame del politico.