- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

AEROPORTI, MANCINI: “Sì alla sinergia fra gli scali di Catania e Comiso”

“Lo scalo di Comiso resta la prima alternativa a Fontanarossa in condizioni di criticità: anche in vista della eventuale temporanea chiusura per un mese, prevista alla fine del 2010, per il rifacimento della pista dell’Aeroporto di Catania.Ciò, ovviamente, a condizione che i lavori per la realizzazione dell’aerostazione di Comiso siano ultimati e consegnati per tempo alla SOACO consentendole di avviare finalmente l’operatività dell’aeroporto”.

Lo ha dichiarato il presidente della Sac, ing. Gaetano Mancini, al termine di una riunione sull’argomento con il presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Tumino, alla quale ha preso parte anche Gianni Gulino, il consigliere in rappresentanza della stessa Camera di Commercio nel consiglio di amministrazione di Sac con delega ai rapporti con la SOACO, società di gestione dell’aeroporto di Comiso.

“Ritengo opportuno e utile un chiarimento in tal senso – ha aggiunto Mancini – anche alla luce di alcuni interventi riportati dalla stampa che sembravano escludere ciò che per Sac è implicito: ovvero l’interesse allo sviluppo dell’Aeroporto di Comiso, per il quale SAC ha compiuto un importante investimento nell’ottica di fare sistema con Catania. SAC è insomma il primo soggetto interessato alla piena operatività della struttura. Spero proprio – ha concluso Mancini – di aver chiarito la posizione della SAC in merito all’importanza strategica dell’Aeroporto di Comiso e di aver dissipato così gli ultimi dubbi in proposito”.