- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Palermo, Palazzo Guggino Chiaramonte-Bordonaro: lo scempio innanzi al Comune

Abbiamo già avuto modo di parlare di Palazzo Guggino Chiaramonte-Bordonaro con un precedente servizio scritto, illustrato da fotografie, denotandone già la fatiscenza e la decadenza, nonostante esso si trovi non in una zona periferica, decentrata o emarginata della città di Palermo, ma in una zona assolutamente centrale, all’interno del centro storico, e precisamente innanzi alla sede del Comune, ovvero Palazzo delle Aquile. Esso dà su piazza Pretoria, e si trova nel suggestivo scenario in cui si trovano le chiese barocche di Santa Caterina a piazza Bellini e di San Giuseppe dei Teatini; inoltre, Palazzo Guggino Chiaramonte-Bordonaro costituisce uno dei così detti ‘Quattro Canti’, quello di Sant’Agata. Il video (http://www.youtube.com/watch?v=zo3gax18Vs4 [1]) fa un breve sunto della storia del Palazzo e delle sue continue ristrutturazioni, fino ad arrivare all’odierno mancato completamento del restauro che pare non si abbia intenzione di portare a termine, e ciò a causa dei soliti meandri di una burocrazia che sempre meno sembra essere al servizio della città e del cittadino. Se poi la città si chiama ‘Palermo’ e il cittadino ‘palermitano’, si deve purtroppo constatare che ciò appare come una regola, più che come un’eccezione.

Ass. SIKELIOTES