- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Catania. Nuovo ambulatorio CRI a Fontanarossa

Giovedì 6 agosto, alle ore 10, verrà inaugurato il nuovo ambulatorio della Croce Rossa Italiana all’interno dell’aerostazione di Fontanarossa: importante presidio medico previsto dalla normativa aeroportuale che presta intervento di primo soccorso sia ai viaggiatori che a qualunque cittadino, italiano o straniero, presente nello scalo.La cerimonia di inaugurazione – accompagnata dalla benedizione dei nuovi locali da parte del cappellano dell’aeroporto, Don Antonio Ucciardo – prevede poi il rinnovo della convenzione fra Sac (il gestore dello scalo) e Croce Rossa Italiana: un accordo che risale agli anni ’80 e che a suo tempo fu firmato con Civilavia, l’organismo del Ministero dei Trasporti trasformatosi successivamente in Enac, l’Autorità di controllo e vigilanza sugli aeroporti italiani.

Con l’introduzione del nuovo Regolamento del Trasporto Aereo e in seguito al rilascio, da parte dell’Enac, della concessione quarantennale per la gestione dello scalo di Catania si è reso necessario rinnovare la convenzione fra la Sac e la Croce Rossa che a Fontanarossa impegna un totale di 8 medici, cinque donne e tre uomini, per garantire un adeguato servizio di soccorso e assistenza sanitaria 24 ore su 24.

Alla cerimonia di giovedì mattina prenderanno parte il presidente della Sac Gaetano Mancini, la presidente della sezione provinciale della Croce Rossa Italia, Nicoletta Schillaci Accardo, il direttore dell’Enac presso l’Aeroporto di Catania, Antonino Bardaro, e il consigliere delegato Giovanni Arena, rappresentante della Camera di Commercio di Catania.