- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

REGIONE: per Cimino le dichiarazioni del Ministro Alfano sono “fuorvianti e destabilizzanti”

Non gliele manda a dire l’assessore Cimino al collega di partito Alfano, Ministro di Grazia e Giustizia e senza far raffreddare la questione, spara a zero e lo accusa di esternare dichiarazioni fuorvianti e destabilizzanti.

Fuorvianti può darsi, ma destabilizzanti non riusciamo a capire. La politica regionale è già destabilizzata e in conflitto permanente. Ma si parla di soldi, tanti soldi e quindi ognuno sente di tutelare il proprio orticello.

 “E’ necessario fare chiarezza sulla disponibilità e sulla cassa della Regione siciliana. Dei fondi strutturali 2000-2006 non è rimasto quasi più nulla: solo pochi spiccioli da riprogrammare”.  Lo ha dichiarato Michele Cimino, delegato a rappresentare la Regione siciliana nelle sedute dei lavori della Conferenza Stato-Regioni, e assessore regionale all’Agricoltura e Foreste, replicando alle dichiarazioni rilasciate ieri alla stampa del ministro Angelino Alfano, in cui afferma che la Sicilia “dispone di diversi miliardi di finanziamenti mai utilizzati”.

“Domani mattina, il Cipe dovrebbe dare il via libera dei 4 miliardi di risorse Fas (Fondo per le aree sottoutilizzate) destinati alla Sicilia, così come più volte ribadito dal presidente Vasco Errani e dal sottosegretario Gianfranco Micciché. Se questo avverrà, come mi auguro – ha sottolineato Cimino – non è certo ‘un trasferimento politico’ per stoppare polemiche e confusione rispetto alle pressioni siciliane esercitate sul governo nazionale, e neppure una penalità rispetto ai bisogni delle altre regioni, a favore delle quali, già da domani, come ha appena annunciato il ministro Scajola, si sbloccheranno altri investimenti”. 

Chissà cosa dirà domani se, come si dice in ambienti bene informati, i FAS saranno sbloccati ma … dal 2011!