- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

OPERATIVO A MARSALA LO SPORTELLO ANTIVIOLENZA

Attivato a Marsala un “Centro di Ascolto” finalizzato a promuovere azioni di contrasto alla violenza sulle donne. L’iniziativa, cui la Giunta Carini ha dato attuazione con un proprio provvedimento, è frutto di un accordo di collaborazione sottoscritto a suo tempo con la Provincia di Trapani e al quale aderiscono altri Comuni del trapanese (Alcamo, Buseto Palizzolo e Valderice). Significativa la scelta dell’Amministrazione comunale di assegnare allo stesso Centro un locale confiscato alla mafia, rispettando in tal senso il dettato normativo che vuole la destinazione sociale del bene sottratto alle organizzazioni criminali. Dopo la benedizione di mons. Giuseppe Ponte, gli auguri di buon lavoro del sindaco Renzo Carini.  “Intendiamo portare avanti ogni azione di contrasto alla violenza sulle donne, così come, con determinazione, lottiamo contro qualsiasi forma di violenza, sottolinea il sindaco Renzo Carini. Nell’uno e nell’altro caso, comunque – aggiunge il sindaco – ritengo utile avviare una campagna di informazione che sensibilizzi la cittadinanza a denunciare soprusi e reati che, troppo spesso, si consumano all’interno dell’ambito familiare”. Ubicato nella centralissima via Curatolo (al 12° piano di palazzo grattacielo), il “Centro di Ascolto per le Donne vittime di Violenza” è gestito dalla locale Associazione Pari & Libera Onlus presieduta dall’avvocato Carla Angileri. Gli operatori dello sportello ricevono nella giornata di giovedì (dalle ore 15.30 alle 18.30): nella sede è anche attivo il recapito telefonico 800 30 00 06.