- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Scudo fiscale, ovvero … delinquenti, evasori e mafiosi siete “amnistiati”

«Nessun reato sarà scudato tranne l’omessa dichiarazione e la dichiarazione infedele», ha detto Marco Milanese, consigliere politico del ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Resta intatta però la parte in cui si impedisce di utilizzare la “sanatoria” come prova “a sfavore del contribuente”.

 In questo modo, infatti, l’aver regolarizzato la propria situazione facendo rientrare i capitali dall’estero non potrà mai essere usata come prova di colpevolezza, autonoma o aggiuntiva, nei confronti del cittadino che si è servito dello scudo fiscale.

Letto tra le righe dal politichese berlusconiano, evasori, mafiosi, riciclatori di denaro, delinquenti incalliti ed estortori possono star tranquilli, pagando il 5%  sul totale “amnistiato”, non avranno alcun problema con la giustizia perché “illecita esportazione di capitali all’estero” non verrà sanzionata.

Rimarranno lindi e puri, come i soldi riciclati che rientrano.  

E se un normalissimo contribuente che paga oltre il 40% del suo stipendio dovesse per puro caso sbagliare a compilare il 730, ecco che arriva una multa salata pari al doppio della’imposta dovuta e ovviamente interessi e rivalutazione capitale.

Questa è la equità e la giustizia berlusconiana. E Napolitano firmerà senza battere ciglio.

E’ il sistema Italia, latino e furbesco.

Il governo è forte con i deboli e debole e sottomesso con i poteri forti, gli evasori, i delinquenti, i mafiosi, i riciclatori di denaro sporco, gli strozzini.