- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Abusivismo costiero. A Palermo si sequestra, a Marsala le case acquisite al patrimonio comunale restano agli abusivi

[1]Apprendiamo che i poliziotti del Commissariato di Cefalù hanno sequestrato oltre 600mq  spiaggia di proprietà del demanio fluviale perché oggetto di abusivismo edilizio. L’area si trova a ridosso della spiaggia ”Gorgo lungo”, a Lascari, tra Termini Imerese e Cefalù.A Marsala, oltre un anno fa sono state acquisite al patrimonio indisponibile del Comune circa un migliaio di case abusive entro il limite dei 150 metri dal mare che nessun sindaco, forse perché tra gli abusivi vi sarebbero funzionari regionali, provinciali, comunali, politici, e rappresentanti istituzionali di ogni ordine, ha mai ordinato la demolizione.

Acquisite le case, il Comune lasciava le chiavi in mano ai proprietari molti dei quali durante la stagione estiva le affittano a prezzi di mercato. Si va dai 3 a 5 mila euro per i mesi di luglio e agosto fino a 1500 euro per settembre.

Questo è il paradosso di una politica tollerante e troppo attenta ai voti. Nel caso di Marsala circa 1000 case possono portare qualcosa come 3 – 4 mila voti. Praticamente una elezione certa.

Chi mai farà il primo passo verso il diritto e la legalità?