- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Napolitano e gli equilibri costituzionali

Il Presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, nel suo discorso tenuto nell’aula bunker nel carcere dell’Ucciardone a Palermo  ha richiamato le istituzioni e la politica a conservare la “qualità della politica” e il “prestigio delle istituzioni” come elementi essenziali nella lotta alla mafia.

Secondo Napolitano  ci deve essere fiducia nello stato di diritto, una fiducia che,  precisa “può rafforzarsi solo in un clima di rispetto, in ogni circostanza, degli equilibri costituzionali, da parte di tutti coloro che sono chiamati a osservarli”.

Belle ed importanti parole. Ma ancora non ha speso una parola di condanna sugli scippi alla Costituzione (leggasi Statuto) perpetrati dalla politica e dalla Corte Costituzionale.