- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

INDUSTRIA: emanate direttive per progetti di metanizzazione dei comuni

L’assessorato regionale all’industria, ha emanato le direttive per invitare i Comuni e le Aree di Sviluppo Industriale della Sicilia (Consorzi ASI) a partecipare alla selezione progettuale finalizzata al completamento delle reti di distribuzione del metano in Sicilia. L’impatto di questo obiettivo operativo è strettamente legato al risparmio energetico, al valore aggiunto socio-economico derivanti dall’uso intelligente del  metano e ai benefici ambientali connessi.

Possono partecipare alla selezione:

a) Comuni metanizzabili singolarmente, i Comuni metanizzabili per estensione da altro Comune metanizzato e Comuni metanizzabili per estensione da altro Comune da metanizzare, in possesso di atto di assenso del Comune estensore, provvisti di concessionario;

b) Comuni che deliberano la metanizzazione per estensione da altro Comune metanizzato o metanizzabile, purché sia assicurata l’unitarietà della gestione del servizio, in possesso di atto di assenso del Comune estensore;

c) Comuni che intendono realizzare la rete di distribuzione del gas metano, che non hanno ancora affidato la gestione in concessione della rete di distribuzione del gas, in possesso di progetto e degli estremi della nota di richiesta alla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana della pubblicazione del bando di gara per l’affidamento ovvero di apposita dichiarazione che comprovi l’avvio della procedura di affidamento;

d) Comuni e/o Consorzi ASI che deliberano la metanizzazione con sistemi alternativi di trasporto del gas (es. carro cisterna e/o carro bombolaio e/o altro);

e) Comuni che hanno già deliberato l’affidamento della concessione del servizio e che non precludono nell’Atto di Convenzione la possibilità di realizzare l’opera con finanziamenti pubblici;

f) Comuni che presentano richiesta per l’estensione della rete cittadina alle aree agricole intensive;

g) Comuni che intendono realizzare interventi di completamento delle reti esistenti e adeguamento e potenziamento degli impianti d’opera non configurabili come interventi di manutenzione.

h) Consorzi A.S.I. che intendono realizzare interventi di ampliamento e/o completamento delle reti.ù

I Comuni e i Consorzi ASI che intendono partecipare alla selezione dovranno presentare all’assessorato regionale Industria una domanda di partecipazione al “Grande Progetto di investimento per la metanizzazione”, allegando elaborati di progetto, di livello almeno pari al “Progetto Preliminare” che  dovrà essere costituito dai seguenti elaborati:

a) relazione illustrativa; b) relazione tecnica; c) studio di prefattibilità ambientale; d) indagini geologiche, idrogeologiche e archeologiche preliminari;  e) planimetria generale e schemi grafici; f) prime indicazioni e disposizioni per la stesura dei piani di sicurezza;  g) calcolo della spesa.

 Qualora il progetto debba essere posto a base di gara di un appalto concorso o di una concessione di lavori pubblici, oltre gli elaborati suindicati  dovranno essere effettuate, sulle aree interessate dall’intervento, le indagini necessarie quali quelle geologiche, geotecniche, idrologiche, idrauliche e sismiche e dovranno essere redatti i grafici  e le relative relazioni;  dovrà essere redatto un capitolato speciale prestazionale;  dovrà essere, altresì, predisposto un piano economico e finanziario di massima.

La domanda di partecipazione alla redazione della scheda “Grande Progetto di investimento per la metanizzazione”, dovrà essere inoltrata entro e non oltre 90 giorni dalla data di pubblicazione dell’ avviso sulla Gazzetta Ufficiale, in busta chiusa e riportante l’indicazione del mittente a mezzo raccomandata A.R, al seguente indirizzo: 

Assessorato Regionale dell’Industria -Dipartimento Regionale dell’Industria e delle MiniereServizio II – Risorse Minerarie ed Energetiche
Via Ugo La Malfa n. 87/89
90146 Palermo.