- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Ad Adrano guerra di mafia con autobomba

L’auto sarebbe dovuto esplodere nel pieno centro di  Adrano, se una operazione di Polizia non avesse scoperto il piano criminale ed operato 25 arresti su 27 ordini di custodia cautelare.

Una strage che  il gruppo guidato da Carmelo Chiaramonte intendeva attuare, senza preoccuparsi minimamente di uccidere innocenti cittadini,  per contrastare il clan di Alfio Sant’Angelo.

Con questa operazione che certamente ha evitato molte morti innocenti, la Polizia ha potuto ricostruire una mappa della criminalità’ organizzata di Adrano, dove si vedono contrapposti il clan Scalisi, vicino ai Laudani, e i Santangelo Taccuni vicini ai Santapaola.

E’ stato possibile anche capire come si sono svolti  almeno nove fatti di sangue e intercettazioni hanno permesso di scoprire che si stava preparando l’attento proprio nella piazza centrale del paese.