- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

SICILIA: SOSPESA DAL PRESIDENTE DELLA REGIONE DELIBERAZIONE NUOVO BANDO INCENERITORI

LA GIUNTA REGIONALE SICILIANA SI É RIUNITA IL 3 APRILE 2009 PER APPROVARE LA PROPOSTA, REDATTA DALL’ AGENZIA REGIONALE RIFIUTI, DI UN NUOVO BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI QUATTRO INCENERITORI NELL’ISOLA. LA DELIBERAZIONE É STATA RINVIATA GRAZIE ANCHE ALL’ESPOSTO PRESENTATO DA ALCUNE ASSOCIAZIONI E COMITATI APPARTENENTI ALLA RETE RIFIUTI ZERO SICILIA. LA GIUNTA HA RITENUTO DI DOVER APPROFONDIRE IN PARTICOLARE LE QUESTIONI RELATIVE:

1) AL SOVRADIMENSIONAMENTO DEGLI INCENERITORI, 

2 ) ALLA ESOSA RICHIESTA DI RISARCIMENTO AVANZATA DALLE SOCIETÀ FALCK E SICILPOWER CHE SI ERANO AGGIUDICATE IL PRECEDENTE BANDO

3) L’ INCOMPATIBILITÀ DEI FUNZIONARI DELL’ARRA A STIPULARE ACCORDI TRANSATTIVI AVENTI AD OGGETTO IL RISARCIMENTO DI DANNI POSTI IN ESSERE IN CONSEGUENZA DI ATTI DEL LORO UFFICIO.

 

LE ASSOCIAZIONI E I COMITATI RIFIUTI ZERO SICILIA ATTENDONO CHE VENGA DATO SEGUITO ALLA RICHIESTA DI UN INCONTRO CON IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ON.LE LOMBARDO E CON IL PRESIDENTE DELL’ARRA ING. CROSTA AL FINE DI CONFRONTARSI SULLE ALTERNATIVE ALL’INCENERIMENTO QUALE SOLUZIONE PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI E PER PROPORRE INVECE LA STRATEGA RIFIUTI ZERO PER UNA GESTIONE ALTERNATIVA E SOSTENIBILE DEI RIFIUTI CON CONSEGUENTI POSITIVE RICADUTE IN TERMINI DI OCCUPAZIONE, CIRCOSTANZA AMPIAMENTE SPERIMENTATA IN DIVERSE PARTI DELL’ITALIA E DEL MONDO.

LA STRATEGIA RIFIUTI ZERO ANDREBBE PERALTRO A TUTTO VANTAGGIO DELLE IMPRESE LOCALI CHE SI OCCUPANO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA E DI RICICLO E DI QUELLE CHE POTREBBERO NASCERE SE TUTTE LE FILIERE DEI RIFIUTI SI CHIUDESSERO NELLA NOSTRA REGIONE.

DIVERSI ESPONENTI DI GAIA (GLOBAL ALLIANCE INCINERATOR ALTERNATIVE) DA GRAN PARTE DEL MONDO HANNO SOSTENUTO L’INIZIATIVA DELLA RETE RIFIUTI ZERO SICILIA INVIANDO UNA MAIL AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA.