- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Marchio DE.CO. a cinque prodotti locali

[1]Marsala ha i suoi primi cinque prodotti con il marchio De.Co. (Denominazione comunale di origine). La speciale commissione presieduta dal Sindaco Renzo Carini e composta dall’Assessore alle Attività produttive Giacomo Dugo, dal dirigente delle attività produttive Giuseppe Fazio, da Vincenzo Paladino della Coldiretti, nonché da Vito Tumbarello della Cia e da Giancarlo Marino, nelle funzioni di segretario, dopo l’insediamento ha proceduto ieri all’esame dei disciplinari presentati al fine di ottenere l’importante riconoscimento di prodotto  DE.CO. Dopo un attento ed accurato esame la Commissione ha deciso di conferire il marchio di denominazione comunale di origine a due importanti prodotti della nostra terra: la fragola marsalese e la fragolina di bosco marsalese ed, ancora, al pane di Marsala, ottenuto con farina di grano duro e lievito naturale, prodotto secondo una precisa ricetta; allo “Squaratu”, ottenuto con semola di grano duro al 16% e farina di grano duro all’84%; ed ancora alla Rianata o Lianata Lylibetana, ottenuta anch’essa rispettando i crismi della specifica ricetta depositata in Comune. “Oggi abbiamo finalmente dato il via ad un’iniziativa cui lavoravamo da tempo e che mira a tutelare la qualità e l’esportazione dei nostri prodotti – precisa il Sindaco Carini. Nella riunione d’insediamento della Commissione abbiamo voluto assegnare questi primi cinque riconoscimenti a dei prodotti che tutti i marsalesi conoscono e di cui si conoscono le origini e la squisitezza. Lo abbiamo fatto, però, valutando attentamente i disciplinari di produzione che adesso sono agli atti del Comune. Per la fragola è un momento significativo visto che si tratta di uno dei prodotti della nostra terra più apprezzati all’estero e che rappresenta la primaria fonte di sostentamento di diversi agricoltori nostrani. Non a caso la prossima settimana proprio a Marsala celebreremo il settimo convegno nazionale sulla produzione di questo delizioso frutto“. Alla base dell’assegnazione del marchio De.Co. un’accurata analisi dei sistemi di produzione “Vogliamo essere rigorosi – precisa l’Assessore Dugo – proprio perché vogliamo che il marchio sia sinonimo di garanzia per il consumatore”. I primi produttori marsalesi a richiedere il marchio De.Co. sono stati Ignazio Taibba per il “Pane di Marsala”, Settimo Mannone per lo “Squaratu”, Antonina Impiccichè per la “Rianata o Lianata” e Antonio Bongiorno per la “fragolina di bosco di Marsala” e per la “fragola marsalese”. Da domani in avanti questi prodotti, quando verranno esportati fuori Città, avranno nei loro contenitori o nei loro involucri il Marchio De.Co.; mentre i negozi e le aziende che li produrranno potranno esporre il marchio sulle loro vetrine o nelle loro attività, previa sottoscrizione del disciplinare di produzione. Il riconoscimento di questi marchi costituisce anche un punto di partenza per la successiva richiesta delle certificazioni IGP e DOP, soprattutto per la fragola e la fragolina di Bosco marsalese e per lo Squaratu.