- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Marsala. Carini chiude il cerchio: fuori Grillo dentro l’UDC

[1]Alla fine sembra proprio che l’approssimarsi della data del 31 marzo, ultima per l’approvazione del bilancio, abbia spinto il Sindaco Carini a chiudere la partita del rimpasto che sembra non indolore.

Infatti, voci insistenti parlano di una maggioranza che tiene conto dei 5 Consiglieri del PDL (escluso Mauro di cui nessuno conosce esattamente le intenzioni), i  4 dell’ UDC ricompattatosi, i 2 dell’MPA (escluso Mezzapelle … indipendente), i 3 di Noi Marsalesi, 1 di AN.

Non chiaro se a questi si aggiungeranno i socialisti oppure il gruppo di Fratelli d’Italia che contano ciascuno 2 consiglieri. Difficile che possano entrare nella maggioranza turte e due perché gli assessorati sono solo … 8, e i posti di sottogoverno sono tutti “occupati”.

E qui le ipotesi. I nomi girano ma pensiamo sia meglio non divulgarli. Comunque, 2 assessori andrebbero ciascun al PDL e all’UDC (uno per la corrente Giammarinaro e uno per la corrente Ferrantelli/Mannino), 1 a Noi Marsalesi, 1 all’MPA, 1 ad AN, e l’ottavo dovrebbe andare ai Socialisti o di Fratelli d’Italia.

Della vecchia giunta rimarrebbero soltanto la Montalto che però non sarebbe più vice sindaco e la Bandini.

Salvo sorprese. 

In provincia Giulia Adamo è stata messa in discussione, a Marsala otterrebbe una piccola vittoria, e  visto come vanno le cose anche a Mazara, è come bere un brodino.