- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Aiutiamo il Comune di Falcone (ME) a risorgere!

[1]Non bisogna girarsi dall’altro lato ma, oggi più di ieri c’è una comunità che ha bisogno d’aiuto. E’ Falcone, piccola cittadina in provincia di Messina pesantemente colpita una alluvione l’11 dicembre 2008 e completamente abbandonata dalle istituzioni pubbliche regionali e nazionali.

L’11 dicembre imponenti precipitazioni meteoriche,  hanno sommerso tutto il paese sotto oltre un metro di acqua, fango e detriti provenienti dalle colline circostanti, dai corsi d’acqua straripati e dal torrente Feliciotto,  i cui argini hanno ceduto in prossimità del centro abitato. Incalcolabili i danni patiti dalle attività  turistiche, commerciali, artigianali, agricole e dai vivai e immani i danni alle infrastrutture ed ai servizi. Oltre mille famiglie hanno perso tutto e molte case sono state invase da una marea di fango.

Dopo l’intervento dell’Esercito, della Protezione Civile  (con funzionari ed oltre 300 volontari), i VV.FF, la C.R.I. e tanti altri, il dramma del Comune di Falcone  è stato “oscurato” dalle vicende del Tevere e dimenticato dalle istituzioni nazionali e regionali.

Lo stesso Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, appare assente dal dramma dei falconesi, che si trovano in emergenza permanente ed in stato di calamità.

L’amministrazione comunale ha promosso una  raccolta di fondi per le seguenti emergenze:

– pro oratorio, ripristino funzionalità;- pro giochi, ripristino giochi, asilo e ville comunali;

I contributi possono essere versati sul conto corrente n.13950985, intestato a Comune di Falcone,

indicando la causale cui destinare il contributo.

Falcone lì 09/02/2009

Il Sindaco
Avv.Santi Cirella

Falcone (ME) 
Tel. 0941 34231
Fax 0941 34001