- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

TERNA. progetti di sviluppo della rete elettrica in Sicilia … esclusa la parte occidentale

[1]I dirigenti generali degli assessorati Territorio e Ambiente e Industria, Rossana Interlandi e Nicola Vernuccio, hanno incontrato, stamani, i funzionari delegati di Terna guidati da Pietro Vicentini per fare il punto sui progetti di sviluppo per la realizzazione e il potenziamento della rete di alta tensione in Sicilia.

Presenti all’incontro i dirigenti del servizio VIA_VAS del dipartimento Ambiente, Natale Zuccarello e del servizio Energia dell’assessorato Industria, Claudio Basso. I progetti analizzati riguardano la realizzazione e il completamento dei tratti Paternò-Priolo, Chiaramonte Gulfi-Ciminna, Sorgente-Ciminna, il cui completamento permetterà il potenziamento del collegamento in interconnessione alla rete elettrica  nazionale.

La realizzazione delle linee, i cui progetti sono in avanzata fase di definizione, consentiranno di complettare l’anello della rete elettrica regionale, incrementando la sicurezza e l’affidabilità della rete,  migliorando l’affidabilità, l’efficienza  e la continuità del servizio diminuendo fortemente i rischi di black out.

Questa questione del rischio di blackout appare come una grande bufala visto come è stata strutturata la rete ma soprattutto l’interconnessione delle centrali nell’Isola. Il black out di qualche anno fa proveniente dal nord Italia, che ha colpito anche la Sicilia è stato causato da una errata operazione di spegnimento delle centrali.

Ora, si sta pensando di far passare il collegamento dell’elettrodotto Sicilia/Calabria, come una grande operazione tesa a regolarizzare la rete siciliana ma è l’apripista di un aumento del trasferimento di energia verso l’Italia continentale.

Per la rete siciliana, TERNA lascia ancora una volta fuori da ogni ammodernamento tutta l’area occidentale dell’Isola e la Regione sta a guardare. Per capire meglio la situazione in cui versa la provincia di Trapani leggere l’interessante intervista a proposito realizzata dal nostro giornale nel 2007 http://www.osservatorio-sicilia.it/2007/92/sicilia-operaia-al-servizio-del-nord-italia/ [2]