- Osservatorio Sicilia/Mondo e Dintorni - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Opere pubbliche a Marsala: nebbia fitta su costi e progetti

[1]Durante un incontro occasionale con l’assessore comunale Sammartano si è parlato di uno strano caso di “poca trasparenza amministrativa” che pervade i settori Lavori pubblici e Territorio e Ambiente che realizzano opere pubbliche a Marsala.

Nessuna opera pubblica è pubblicizzata con opportuni cartelli che indichino data di inizio e fine lavori, costo dell’opera, progettista, direttore dei lavori, finanziamento, ditta appaltatrice, etc..

In molte città più evolute e trasparenti di Marsala, al cartello delle informazioni viene affiancato un cartello con un disegno in scale dell’opera da realizzare.

A Marsala invece, tutto appare avvolto sotto una fitta nebbia grigia e delle opere pubbliche che iniziano non si sa nulla e nussna indicazioni viene esposta dall’amministrazione.

Mettiamo il caso delle famose rotonde. L’amministrazione ha dato inzio ad un programma di “rotondizzazione” della città. Ce ne sono sparse, concluse ed incompiute, una decina ma nessuno sa qual è il progetto originale ed il costo previsto e soprattutto nessuno sa se al progetto originale, attraverso affidamenti diretti, sono stati previsti e realizzati lavori non previsti, ed ovviamente, nessuna sa il costo aggiuntivo extra “progetto” e chi ha deciso la variante ed autorizzato la spesa.

Eppure il regolamento edilizio del comune di Marsala e la legge del 28 febbraio 1985 n.7, appare molto chiaro.

Allora viene da chiedersi come mai i settori Lavori Pubblici e Urbanistica violano questa importante norma?

Signor Sindaco, ci dice qualcosa?