- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

ATO-IDRICO: l’assessore Gentile risponde a Mimmo Turano

[1]L’Assessore Regione ai Lavori Pubblici riferendosi alle dichiarazioni del presidente della Provincia di Trapani, Mimmo Turano, sulla vicenda Ato-idrico, con un comunicato chiarisce che la legge approvata dall’Assemblea è una norma necessaria per il riordino del settore e per accelerare le procedure di liquidazione dell’Eas.Il testo prevede inoltre per le province inadempienti, che non hanno ancora affidato il servizio idrico, il ricorso al commissario ad acta, affinché queste realtà territoriali non perdano le risorse. Il commissariamento paventato dal Presidente della Provincia di Trapani Turano scatterebbe quindi soltanto in caso di inadempienza dell’ente. 
La norma, aggiunge Gentile, non contiene in se alcun intento punitivo. Un atto doveroso per rilanciare le infrastrutture e i servizi e per uscire dall’attuale crisi economica.
In virtù di queste considerazioni affidare il servizio è di fondamentale importanza al fine di non restare ancorati a situazioni di stallo e improduttività”.