- Osservatorio Sicilia - http://www.osservatorio-sicilia.it -

Napolitano e la Sicilia – due pesi e due misure

Vi ricordate il ministro Amato che a luglio non ha avuto di meglio che offendere un intero popolo?

Vi ricordate che l’Osservatorio, il Partito Autonomista Siciliano, L’Altra Sicilia, Il Movimento per l’indipendenza della Sicilia, l’Associazione Zancle e l’Unione Siciliana  hanno denunciato alla Procura della Repubblica italiana il ministro?Bene, in questi mesi la magistraura romana non sembra che abbia richiesto al ministro Mastella l’autorizzazione a procedere contro Amato per offese ad un intero popolo, però, guarda caso, in appena 2 giorni il Ministro Mastella concede l’autorizzazione per procedere con Storace che ha avuto l’ardire di criticare Napolitano.

Tanta celerità del Ministro e della Magistratura perchè stavolta è stato toccato uno dei nervi scoperti della casta politica: l’offensiva istituzione del senatore a vita di romana memoria.

La Sicilia ed i Siciliani si possono offendere, ma il presidente della Repubblica ed i senatori a vita non si possono criticare.